giovedì 21 agosto 2014

In my mailbox #11

Buondì, fiorellini
come state? Io oggi sono stata una vera dormigliona e ho dormito fino a mezzogiorno e un quarto. Dormirei così ogni giorno, se non fosse per la sveglia che ho puntualmente ogni mattina.
Come sapete, l'altro giorno mi è arrivato un pacco da Libraccio e stamattina, sorprese delle sorprese, mi sono trovata davanti un pacchetto dovuto allo scambio con Bookmooch.
Ecco qui i libri che si sono aggiunti alla mia libreria:

Autrice: Dan Brown
Titolo: Il codice Da Vinci
Casa editrice: Mondadori
Collana: Omnibus
Pagine: 523
Prezzo in libreria: € 18,60

Parigi, Museo del Louvre. Nella Grande Galleria, il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l'allarme e le grate di ferro all'entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L'assassino, rabbioso, non ha ottenuto quello che voleva. A Saunière restano pochi minuti di vita. Si toglie i vestiti e, disteso sul pavimento, si dispone come l'uomo di Vitruvio, il celeberrimo disegno di Leonardo da Vinci. La scena che si presenta agli occhi dei primi soccorritori è agghiacciante: il vecchio disteso sul marmo è riuscito, prima di morire, a scrivere alcuni numeri, poche parole e soltanto un nome: Robert Langdon.

Autrice: Bree Despain
Titolo: Dark Divine
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pagine: 320
Prezzo in libreria: € 17,90

Grace Divine ha sempre saputo che qualcosa di terribile è accaduto la notte in cui il ragazzo di cui è innamorata, Daniel, è scomparso. La stessa notte, infatti, anche suo fratello Jude è stato ritrovato privo di sensi e completamente ricoperto di sangue nella veranda di casa. Passati tre anni, Daniel torna in città e, nonostante Jude cerchi in ogni modo di mettere in guardia sua sorella sulla vera natura di Daniel, Grace si sente irresistibilmente attratta da lui. Pazza d’amore, non si allontana dal suo ragazzo neanche quando scopre l’antico segreto che lo condanna alla dannazione eterna. Ha capito che Daniel potrà essere salvato solo per mano della persona che più lo ama al mondo. E lei è pronta a compiere qualsiasi sacrificio pur di salvarlo. Anche a perdere la sua anima.

Autrice: Thea Harrison
Titolo: Il legame del drago
Casa editrice: Fanucci Editore
Pagine: 400
Prezzo in libreria: € 12,00

Mezza umana e mezza Wyr, l'antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di tenersi fuori dai conflitti tra i due popoli, nascondendo a tutti le sue origini. Ma dopo essere stata ricattata e costretta a rubare una moneta dai tesori di un drago, Pia scatena l'ira dei Wyr. Dragos Cuelebre è il più temuto e rispettato di loro: nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, non può credere che qualcuno abbia osato rubargli qualcosa. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr.

Autrice: Stephen King
Titolo: La leggenda del vento
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pagine: 374
Prezzo in libreria: € 19,00

Lo starkblast è una tempesta di violenza inimmaginabile, un vento gelido che trasforma in statua di ghiaccio tutto ciò che trova sulla sua strada. Quando lo starkblast infuria, solo tre cose possono salvarti: solide pareti, un focolare, una buona storia per scaldare il cuore nella notte paurosa. E se il narratore è Roland il pistolero, uno dei più grandi personaggi creati da Stephen King, il racconto è pura magia. Sorpresi dalla tormenta durante il cammino, Roland e i suoi compagni trovano rifugio in uno spettrale villaggio abbandonato. Qui, barricati nell'unico edificio sicuro, aspettano l'alba ascoltando affascinati ben due storie, l'una racchiusa nell'altra come scatole cinesi. La prima è un drammatico episodio della giovinezza di Roland: un tempo, il padre lo mandò ai confini del territorio ad affrontare uno skin-man, un mutante capace di trasformarsi in un orribile essere che già ha lasciato una lunga scia di sangue. La seconda è la vicenda fantastica che, in quell'occasione, in una notte altrettanto infernale, Roland - ancora un ragazzo lui stesso - raccontò al piccolo Bill, l'unico testimone di una di quelle stragi. Mentre l'assassino si aggirava nell'ombra e raffiche polverose frustavano ululando le mura di pietra, Roland, per fare coraggio al bambino, ritrovò ricordi sepolti nella memoria: una fiaba che l'aveva cullato tanto tempo prima la sera, tratta dai "Racconti magici dell'Eld", e usata da sua madre per farlo addormentare. Una vera leggenda.

Autrice: Giulia Carcasi
Titolo: Ma le stelle quante sono
Casa editrice: Feltrinelli
Pagine: 232
Prezzo in libreria: € 8,00

C'è una generazione fatta di sms, gavettoni, crèpes alla nutella, professori frustrati; c'è la voglia di essere ascoltati e di giudicare la vita, gli adulti, l'ingiustizia. Ci sono Carlo e Alice: stessa classe e, a volte, stesso banco. Lui è meravigliosamente imbranato, senza modelli da incarnare, senza maschere. Lei si sente diversa, non omologata, è uno spirito critico e, al contempo, una sognatrice. Il loro cuore è ancora poco addestrato, bravissimo a sbagliare. E così Alice casca tra le braccia di Giorgio, nascosto e intrigante. Carlo si lascia sedurre da Ludovica, la classica ragazza facile che sa il fatto suo. Diciotto anni. Due ragazzi si affacciano su un mondo adulto che capiscono poco, tanto più se la scuola, la famiglia e gli amici si mettono di mezzo... "Ma le stelle quante sono" è un romanzo senza peli sulla lingua, schietto, diretto, una freccia che va dritta al bersaglio. Una partita di ping-pong sentimentale. Con una bella ventata di romanticismo. Un libro a due facce. A due sessi. A due voci. Per un amore solo.

Autrice: Erri De Luca
Titolo: Tre cavalli
Casa editrice: Feltrinelli
Pagine: 112
Prezzo in libreria: € 6,50

Partito da ragazzo per amore in Argentina, si butta nella furiosa lotta clandestina contro la dittatura quando gli ammazzano la sposa. Scende in fondo all'America per salvarsi la vita e impara il rovescio geografico del mondo: quello toccato non è il fondo delle ultime terre, ma il culmine delle prime. Il sud è il cappello, non le scarpe, del mondo. Molti anni e molta fortuna dopo, una donna in Italia gli rinnova in corpo l'amore e l'Argentina insanguinata. Fa il giardiniere, capisce gli alberi e la solitudine. Da un africano immigrato impara che il futuro è pieno di avvisi e che la gratitudine sta tra un coltello e i fiori. Chi cerca in questo uomo un verbo rivolto al passato non lo troverà. Come l'amore, possiede solo il presente.

Autrice: Fred Uhlaman
Titolo: Trilogia del ritorno: l'amico ritrovato, un'anima non vile, niente resurrezioni, per favore
Casa editrice: Salani Editore
Pagine: 222
Prezzo in libreria: € 5,50

"Mi sentivo prima tedesco, poi ebreo". In questa frase piena di rimpianto è racchiuso il fascino dei tre romanzi brevi di Fred Uhlman, nati dalla tragedia di chi, disperatamente innamorato della Germania e della sua cultura, nel 1933 se ne vide improvvisamente allontanato in nome di una motivazione aberrante come quella razziale. Nella "Trilogia del ritorno", con una scrittura di grande sobrietà, Fred Uhlman ha dettato la condanna di una delle pagine più agghiaccianti della nostra storia, creando tre gioielli di prosa che si illuminano vicendevolmente e riuscendo a trarre una musica semplice e malinconica dalla tragedia di un'intera civiltà.

Come vedete, c'è un po' di tutto. Mi sono resa conto troppo tardi che La leggenda del vento di Stephen King è l'ottavo libro di una serie. Sono davvero scema. Qualcuno sa se posso leggerlo comunque non avendo letto i precedenti?
Comunque, come qualcuno avrà intuito, non comprerò libri per un bel po'. Forse fino al mio compleanno (undici ottobre), vedremo.
Avete letto i libri che ho preso? Se sì, vi sono piaciuti? Se no, vi incuriosiscono?

23 commenti:

  1. Ho letto Il codice da Vinci (ovviamente) e ma le stelle quante sono. Del primo posso dire che, come tutti i libri di Dan Brown, è molto accattivante iperdescrittivo e ti lascia con il fiato sospeso dall'inizio alla fine. Ma le stelle quante sono invece l'ho letto tempo fa e quasi non me lo ricordo...non ha lasciato segno :( magari a te piacerà un sacco!
    Buone letture ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Dan Brown ho già letto Inferno quindi sì, più o meno conosco lo stile. Il problema è che io amo e, ripeto, amo follemente il professore Robert Langdon *-*

      Elimina
  2. Dei tuoi acquisti anch'io ho letto il libro di Dan Brown (li ho letti tutti e mi sono piaciuti, seppur dopo un po' lo stile si faccia ripetitivo!) e Le stelle quante sono che purtroppo non mi ha particolarmente presa. Forse mi sarebbe piaciuto più se l'avessi letto in età adolescenziale visto il tema trattato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avendo letto solo Inferno, non posso ancora concordare con lo stile ripetitivo. Vedremo come andrà con il Codice v.v
      Le stelle quante sono ho sentito sia adolescenziale ma, sentendone parlare molto, ho deciso di prenderlo lo stesso c:

      Elimina
  3. Di questi ho letto Dan Brown (concordo sullo stile un pò ripetitivo), "Il legame del drago" un buon paranormal romance, e sono felicissima di sapere che leggerai Ma le stelle quante sono, è un ottimo romanzo e della Carcasi ioho letto tutto, "Io sono di legno" te lo consiglio vivamente ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tipo Il legame del drago non lo conoscevo. Ricordo che la sua cover è stata una delle mie preferite su Cover Love e, appena l'ho visto nuovo a 5€, ho deciso di prenderlo *-*
      Comuunque, ho anche Io sono di legno. Devo proprio leggerlo!

      Elimina
  4. Anche io ho letto Il codice da Vinci!!!Ho tutti i libri di Brown, anche se gli ultimi due, in particolare Inferno, mi hanno un po' deluso...però mi piace lo scrittore, molto leggero ma ti cattura! ^^ Ma le stelle quante sono lo lessi molto tempo fa, una lettura adolescenziale! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah...ho letto anche L'amico ritrovato di Uhlman!!!Bellissimo!! *-*

      Elimina
    2. Io ho letto solo Inferno e mi è piaciuto ma, magari come dici tu, leggo Il codice da Vinci e mi rendo conto che gli ultimi libri sono un po' così cosi >.<
      Pila, volevo leggere L'amico ritrovato da un sacco di tempo e quando ho trovato la trilogia completa a 2,50€, non ho potuto resiste *-*

      Elimina
    3. Non sapevo che fosse una trilogia tra l'altro, quindi grazie mille!!! ^^

      Elimina
  5. Sono molto curiosa sul Legame del drago! Non credo di aver letto mai libri con draghi.. con l'eccezione di Eragon e beh, del draguccio in Harry Potter, Norberto! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto Eragon e tutti gli altri ma aia. Non mi sono piaciuti troppo. Ha inventato un mondo allucinante (mi piace molto ciò che ha creato), ma a mio parere Paolini non sa far vivere al lettore ciò che vuole raccontare. I suoi romanzi sono carini, ma sembrano vuoti. Senza vita.
      Norberto, cucciolo *-*

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ti posso capire, Ronnie. Ispirava troppo anche me e, finalmente, ce l'ho *-*

      Elimina
  7. Ciao Sara! Se passi qui c'è un premio per te! ;-)
    http://my-lovely-addictions.blogspot.it/2014/08/the-very-inspiring-blogger-award.html

    RispondiElimina
  8. Oddio che meraviglia!! Quanti bei libri!! il codice da vinci l'ho letto anni fa e mi era piaciuto tantissimo!!

    RispondiElimina
  9. Allora, allora... Calcola che "La leggenda del vento" contiene una specie di racconto dentro il racconto: la cornice presenta gli stessi personaggi della saga vera e propria, mentre il racconto in sè (che comunque occupa i due terzi o più del volume) è del tutto indipendente e pertanto può essere letto liberamente! ^____^ Si tratta di un libro meraviglioso, ad ogni modo.. Te lo consiglio con tutto il cuore!! *____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sophie, mi hai dato una notizia magnifica *-*
      Lo leggerò al più presto!

      Elimina
  10. Ohh quanti libri *__* Dark Divine l'ho letto qualche anno fa e ricordo che mi era piaciuto molto, anche il seguito l'avevo trovato carino =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto curiosa di Dark Divine *-*

      Elimina

Commenta, forza, terrò stretto stretto il tuo pensiero ♫